La politica fiscale nelletà giolittiana.pdf

La politica fiscale nelletà giolittiana PDF

Generalmente si scrive che, bocciato il progetto Wollemborg (1901), la promessa riforma democratica del fisco si arenò. Per la verità, pur tra forti resistenze, si mutò il ruolo dei Comuni, sgravandoli di improprie spese obbligatorie, riducendo ingiuste imposte di consumo, valorizzando limposta di famiglia, istituendo la moderna imposta sulle aree fabbricabili. Nel contempo si introdusse la progressività nellimposizione erariale (1902) e si approvarono politiche fiscali attente al progresso dellintera Italia.

SCARICARE

LEGGI ONLINE

DIMENSIONE 2.84 MB
ISBN 8822263898
AUTORE Gianni Marongiu
FILE La politica fiscale nelletà giolittiana.pdf
DATA 08/02/2020

Il decollo industriale italiano nell'età giolittiana.La storia del Regno d’Italia agli inizi del Novecento vede la presenza decisiva di una figura politica sopra le altre: quella di Giovanni Giolitti.Egli è ministro dell’Interno nel gabinetto Zanardelli (1901-1903), poi presidente del Consiglio quasi ininterrottamente dal 1903 al 1914 (1903-05, 1906-09, 1911-13). Giovanni Giolitti (Mondovì, 27 ottobre 1842 – Cavour, 17 luglio 1928) è stato un politico italiano, più volte presidente del Consiglio dei ministri.Il periodo storico durante il quale esercitò la sua guida politica sull'Italia è oggi definito "età giolittiana".Sebbene la sua azione di governo sia stata oggetto di critica da parte di alcuni suoi contemporanei, come per esempio Gaetano

PC e MAC

Leggi l'eBook direttamente dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Reader e Google Chrome.

Bonus

Spedizione gratuita per i clienti Bonuscard

eBook Online

Accesso immediato a tutti gli eBook - tramite download e lettura online