insonnia

Problemi di insonnia? La meditazione è la soluzione!

L’insonnia è la difficoltà che trova un soggetto nel dormire correttamente, svegliandosi frequentemente o non riuscendo affatto a raggiungere la fase REM, la più importante del sonno. Tali disturbi possono essere causati da molti fattori, i più comuni dei quali sono ansia e stress, ma anche l’età può esserne una causa, è infatti dimostrato che buona parte degli over 55 soffre di questo genere di disturbi, più o meno gravi. Recenti studi dell’ Univerity of South California, hanno però dimostrato come la pratica della meditazione potrebbe avere effetti benefici su tali disturbi.

Un campione di 49 persone con età media di 66 anni è stato preso in esame. Questi soggetti sono stati suddivisi in 2 gruppi, 24 hanno seguito dei seminari di igiene del sonno, mentre gli altri 25 hanno praticato la meditazione. L’esperimento ha dato risultati inaspettati e davvero molto interessanti, pare infatti che i soggetti sottoposti a meditazione abbiano tratto molti più benefici, migliorando la qualità del loro risposo e diminuendo anche problemi secondari come insonnia, depressione ed interferenze della stanchezza. Entrambi i gruppi hanno però riscontrato una diminuzione di ansia e stress, a dimostrazione del fatto che entrambi i metodi sono validi espedienti per curare i problemi più comuni legati al sonno.

Abbiamo quindi appurato che la pratica della meditazione “Mindfulness” porta vantaggi sia per lo spirito che per il corpo, permettendo a quest’ ultimo di rigenerarsi combattendo lo stress e l’ansia che sono la principale causa di buona parte dei problemi di salute che possono colpire un individuo in questo mondo fatto di frenesia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *