cambiare disciplina sportiva

Cambiare disciplina sportiva: L’esordio di Bolt

Non è qualcosa di nuovo per un atleta cambiare disciplina sportiva. Molti campioni hanno operato questa scelta, chi per rincorrere nuove sfide, chi per tentare nuovi successi con risultati più o meno entusiasmanti. Fra qualche giorno sarà la volta del famoso velocista, 8 volte medaglia d’oro, Usain Bolt che si appresta a fare il proprio esordio su un campo da calcio.

L’amore per il calcio del giamaicano non è un mistero e visto che nell’ atletica ha ormai vinto tutto, ha ritenuto che fosse il momento di provare nuove emozioni e per farlo ha scelto il manto erboso di uno stadio. Il sogno di Usain è quello di giocare nel Manchester United, ma la squadra inglese ha dovuto rifiutare per via dell’età e dell’inesperienza col pallone del velocista.

Usain però non si è arreso ed ha quindi deciso di partire dalle serie minori venendo accolto dai Central Coast Mariners. L’atleta si è detto agitato ma confidente nelle sue capacità, ha ammesso che probabilmente farà qualche errore, ma è anche fermamente intenzionato a dare un’ impressione positiva sia allo staff ma anche e soprattutto a sé stesso.

Cambiare disciplina sportiva non è facile per tutti, men che meno quando si è stati grandi campioni, vedi Michael Jordan, con la sua disastrosa parentesi nel baseball, ma l’impegno e la voglia pagano sempre e siamo certi che Bolt non deluderà i tifosi che lo acclamano già da diverse partite seppur non abbia ancora sfiorato la palla. Non ci resta dunque che attendere il debutto e vedere come si comporterà sul campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *